testata inforMARE

16 gennaio 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22.29 GMT+1

Unione Europea


Indagine della Commissione UE sugli incentivi fiscali ai cantieri navali polacchi
Autorizzato un programma di sostegno pubblico alle piccole e medie imprese del settore navalmeccanico

A Bologna il meeting finale del progetto europeo Seafront sulle tecnologie per il contenimento del biofouling
Vi hanno preso parte rappresentanti di cinque multinazionali, sette PMI e sette istituti di ricerca provenienti da otto Stati UE

Ok di Bruxelles ad un programma francese di aiuti per il miglioramento dei terminal ferroviari privati
Ha un budget totale di 60 milioni di euro

L'UE cofinanzia un progetto per lo sviluppo delle Autostrade del Mare tra Civitavecchia e Barcellona
Al porto laziale è stato assegnato un contributo a fondo perduto di 2,2 milioni di euro

La Commissione UE indaga su aiuti concessi all'operatore ferroviario merci rumeno CFR Marfa
L'azienda è l'operatore storico del mercato del trasporto merci su rotaia in Romania

La Scuola Europea di Short Sea Shipping ha cambiato nome
È stata ribattezzata Escola Europea prendendo atto della diversificazione delle attività del centro di formazione

La BEI finanzia la costruzione di un traghetto alimentato a GNL della Brittany Ferries
Il prestito di 142,6 milioni di euro è stato erogato con il contributo di Société Générale

Il Consiglio dell'UE esorta a spingere sull'acceleratore della digitalizzazione dei trasporti
Dorsman (ECSA): «questo è ciò di cui abbiamo da tempo sottolineato la necessità per migliorare l'efficienza»

Bruxelles denuncia Bulgaria, Finlandia e Grecia per non aver recepito le norme per la pianificazione dello spazio marittimo
La Commissione UE chiederà alla Corte di Giustizia di imporre sanzioni

La Commissione Europea autorizza COSCO Shipping a comprare la OOIL
Secondo Bruxelles, la fusione non avrà un impatto negativo sulla concorrenza nei mercati dei trasporti marittimi containerizzati, dei terminal e delle spedizioni

La BEI ha concesso un prestito di 125 milioni di euro al gruppo finlandese Wärtsilä
Ha lo scopo di supportare le attività di ricerca e sviluppo nel campo della realizzazione di motori marini e centrali elettriche

L'ECSA invita la Commissione UE a rendere più agevole ed equo l'accesso ai fondi europei per aumentare l'efficacia del loro uso
Dorsman: è necessario che le piccole società armatoriali così come quelle grandi abbiano la stessa opportunità di ricevere finanziamenti

FEPORT, il ruolo degli investitori privati nei porti non è adeguatamente riconosciuto
Bonz: chiediamo ai regolatori dell'UE di garantire una politica marittima equilibrata che impedisca distorsioni della concorrenza

Soddisfazione degli armatori europei per l'ok odierno all'accordo sul sistema di scambio di quote di emissioni
Mattioli e Grimaldi (Confitarma) hanno incontrato il segretario generale dell'ECSA

Nel 2016 si sono verificati 3.145 incidenti marittimi
Nel periodo 2011-2016 i sinistri sono stati complessivamente 16.539, di cui 12.663 nelle acque dell'UE

La Commissione Europea ha adottato una proposta per migliorare la direttiva sul trasporto combinato
Soddisfa in gran parte - ha sottolineato la UIRR - le aspettative del settore

La Commissione UE ha autorizzato l'estensione del regime belga della tonnage tax
Proroga sino a fine 2022

Ok di Bruxelles all'estensione degli incentivi Ferrobonus e Marebonus a sostegno del trasporto combinato
Via libera della Commissione UE al prolungamento di un analogo programma di aiuti dell'Austria

Quaranta professionisti italiani della logistica hanno partecipato al corso di specializzazione MOST Italy 2017
È organizzato dalla Escola Europea de Short Sea Shipping

L'UE ha presentato un programma di 36 azioni per migliorare lo stato di salute, la pulizia e la sicurezza dei mari
Il programma prevede oltre 550 milioni di euro di investimenti

››› Archivio notizie       



Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza
Indice Prima pagina

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail